Storia del Collegio di Lingue Straniere

 

1990 – inizia la sua attività il Collegio per gli Insegnanti di Lingua Francese,

1995 – nasce la seconda specializzazione: lingua italiana,

1996 – viene creata la terza specializzazione: lingua inglese,

2008 – il Collegio si trasferisce nella nuova sede in via Bojkowska 37,

2010 – il Collegio per gli Insegnanti di Lingue Straniere viene inserito nelle strutture del Politecnico della Slesia di Gliwice.

Attualmente il Collegio di Lingue Straniere si trova nel complesso “Nowe Gliwice”, creato sul sito di un’antica miniera. L’istituto ha sede nell’edificio della Direzione della miniera, completamente ristrutturato e modernizzato.

 Il Collegio di Lingue Straniere è stato istituito, in quanto una delle unità didattiche del Politecnico, con Decreto del 14 settembre 2011 emanato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

Piano di studi

Il Collegio offre il percorso formativo di primo ciclo (6 semestri). Gli studi conducono alla laurea specialistica triennale nell’ambito della filologia, articolata in tre specializzazioni:

-          la lingua francese,

-          la lingua italiana,

-          la lingua inglese.

In ciascuna di esse gli studenti possono scegliere uno dei due indirizzi:

-          la didattica e l’insegnamento delle lingue straniere (italiana, inglese, francese),

-          la traduttologia (traduzione letteraria, settoriale, interpretariato).

Sono possibili due regimi di studi:

-          l’opzione per il tempo pieno,

-          l’opzione per il tempo parziale.

Ciascuna delle opzioni termina con l’esame ed il conseguimento del diploma di laurea. Per ottenere la laurea magistrale o specialistica gli studenti possono iscriversi ad un corso biennale di laurea magistrale o specialistica presso un’università di loro scelta.

 

Profili professionali

 

Gli studenti dell’indirizzo didattico frequentano i corsi di: cultura, storia, letteratura, teoria della letteratura, etnologia e antropologia, linguistica, didattica di L2 acquisendo le conoscenze teoriche e le competenze che consentono loro di insegnare la lingua studiata nelle scuole dell’infanzia, nelle scuole primarie e scuole secondarie di primo grado.

Gli studenti dell’indirizzo traduttologico (interpretariato e traduzione settoriale) vengono dotati di forti competenze linguistiche e metalinguistiche nelle lingue di studio: le conoscenze teoriche e le competenze nella traduzione dei testi specializzati nel settore commerciale, bancario, tecnico, giuridico e finanziario.

Al fine di propagare le lingue e la cultura francese, italiana, inglese i docenti e gli studenti del Collegio organizzano molteplici attività, feste e manifestazioni, tra le quali laboratori e concorsi linguistici, dettati, festival della canzone francese, italiana ed inglese.  In primavera viene organizzata “La Giornata di Porte Aperte”, un evento dedicato agli studenti delle scuole medie superiori della regione durante il quale si può visitare l’Istituto, partecipare ad un seminario / laboratorio / lezione e parlare dell’offerta formativa con i nostri docenti.

Gli studenti del Collegio hanno a disposizione una biblioteca ben fornita (libri, dizionari, riviste, videocassete, CD, ed altri materiali audiovisivi relativi alle discipline insegnate, in cinque lingue: polacca, inglese, francese, italiana, spagnola). Il patrimonio bibliografico e documentario della biblioteca supera i 14.000 volumi, il patrimonio audiovisivo invece – raggiunge i 1100 documenti. Nella sala di lettura a disposizione degli studenti ci sono computer con accesso ad Internet.

 

L’assetto organizzativo del Collegio

 

La struttura organizzattiva del Collegio: il Direttore, i Responsabili-Dirigenti delle tre specializzazioni, il Consiglio del Collegio. Il Consiglio del Collegio è un organo composto dal Direttore, dal Vicedirettore, dai Professori ordinari ed associati, dal Rappresentante dei Docenti, dal Rappresentante del Personale non docente e dal Rappresentante degli studenti (Presidente del Consiglio degli Studenti). Il funzionamento delle singole specializzazioni viene coordinato dai rispettivi responsabili.

 

Schema della struttura organizzativa del Collegio di Lingue Straniere

 

 
Admin © Politechnika Śląska
 
Całkowitą odpowiedzialność za poprawność, aktualność i zgodność z przepisami prawa materiałów publikowanych za pośrednictwem serwisu internetowego Politechniki Śląskiej ponoszą ich autorzy - jednostki organizacyjne, w których materiały informacyjne wytworzono.
Zasady wykorzystywania „ciasteczek” (ang. cookies) w serwisach internetowych Politechniki Śląskiej
Italiano